Essiccatoi per spugna CA-77S

Il CA-77S compendia tutta l'esperienza ALEA nel trattamento dei tessuti di spugna.
Le caratteristiche che differenziano questa macchina da altre consimili sono:

  • Doppio cuscino d'aria che guida e sorregge il tessuto e lo costringe a vibrare, così da ottenere un pelo perfettamente raddrizzato con una mano piena e morbida ed un perfetto asciugamento su entrambe le facce.
  • Elevatissima evaporazione specifica grazie al particolare disegno delle bocchette ed all'alta velocità dell'aria, che attraversa il tessuto.
  • Spianatura del tessuto ed eliminazione automatica delle pieghe, senza alcuna necessità di apritoi meccanici.
  • Auto-centraggio delle pezze che possono essere sistemate fianco a fianco, senza pericolo di sbandamenti e di sovrapposizioni.
  • Possibilità di riscaldare l'essiccatoio con gas, vapore, olio diatermico, acqua surriscaldata.
  • Filtri dell'aria a pulizia automatica con velocità regolabile in funzione della qualità della spugna.

L'adozione dei filtri automatici è quasi indispensabile nell'essiccamento della spugna in quanto questo tessuto cede moltissima peluria che, intasando via via i filtri normali, fa scendere il rendimento della macchina. Il filtro automatico è invece sempre pulito e consente un rendimento di asciugamento ottimale.
Nessuna parte in movimento all'interno della zona di essiccazione: manutenzione ridotta al minimo.

Le foto mostrano un grande impianto a 8 zone, del tipo a camere sovrapposte e sollevate da terra, con entrata ed uscita sullo stesso lato, che produce 1500 Kg/h di spugna asciutta.

La seconda mostra il passaggio fra le zone superiori e quelle inferiori. Si noti come la spugna sia già perfettamente distesa.

Nelle altre foto:
1. Dettaglio di un filtro automatico, con braccio rotante di pulizia. Sul fondo un ventilatore di ricircolazione con il tubo di adduzione dei gas caldi provenienti dai bruciatori a gas.

2. Particolare dei gruppi di entrata ed uscita, sovrapposti.

3. Ballerino di sincronizzazione interposto fra gruppi di 2 zone. Si notino i bruciatori a gas, inseriti sulla testata di ciascuna zona, completi di tutti gli organi di intercettazione e controllo.

4. Assieme del filtro automatico e delle bocchette di soffiaggio e ripresa aria. In primo piano il condotto di aspirazione della peluria trattenuta dai filtri.

Sezione longitudinale di due zone di CA-77S
I ventilatori di ricircolo, sono collocati sulla testata di ciascuna zona consentendo così l'unione delle zone due a due: questa disposizione consente un facile accesso per pulizie e manutenzioni.
L'aria di ricircolo prima di essere aspirata dai ventilatori, passa sui filtri depolveratori automatici costituiti da un disco piano di rete di acciaio inossidabile di adeguata finezza. Un braccio che ruota a velocità regolabile percorre tutta la superficie del filtro, aspirando lo strato di peluria depositata. L'aria è poi riscaldata con uno dei possibili sistemi ed insufflata tramite bocchette speciali sulla spugna. Le bocchette sia superiori che inferiori hanno orientamenti diversi così che l'aria arriva sulla spugna con angoli di incidenza differenti, sollevando perfettamente tutto il pelo.

Indichiamo di seguito alcuni possibili schemi di unione di zone di CA-77S con indicazione dll'incorsamento del tessuto.
- Una zona completa di entrata e faldatrice
- Due zone in linea
- Quattro zone in linea con ballerino sincronizzatore interposto fra il primo ed il secondo gruppo di due zone
- Sei zone in parte sovrapposte e sopraelevate.
- Otto zone sovrapposte.