La società nasce nel 1881 ed entra nel campo dell'asciugamento della seta che, insieme al finissaggio laniero, costituisce un polo di sviluppo industriale molto importante per l'economia della regione.

L'azienda raggiunge un buon livello di specializzazione in grado di rispondere alle esigenze delle piccole e medie aziende che in quegli anni iniziavano a sorgere e ad affermarsi.

Gli anni della ricostruzione trasformano molte di quelle realtà in gruppi industriali con i quali la società instaura e sviluppa una notevole collaborazione; le fibre chimiche trovano applicazioni via via più estese ed anche in questo campo Alea progetta e costruisce svariati tipi di asciugatori idonei all'asciugatura di fili e fiocchi sintetici ed al termofissaggio di tessuti misti.

Negli anni 60 l'azienda è leader in Italia ed è verso la fine del decennio che essa decide di volgere lo sguardo e l'attenzione verso i mercati esteri che mostrano una crescita estremamente interessante. Sempre in quegli anni l'Alea decide di entrare anche nel campo degli asciugatoi più sofisticati, ed acquisisce la tecnologia delle rameuses, che diventano una parte significativa della produzione.

Negli anni 80 viene raggiunta la leadership nel mercato USA, mentre posizioni interessanti si aprono sul mercato cinese ed indiano.

Alla fine degli anni 90 Alea, ristrutturata e riorganizzata, guarda al futuro con grande impegno certa di non far mancare ai suoi clienti l'esperienza che le deriva da tanti anni di attività.