Essiccatoio a nastro B-72

L'essiccatoio a nastro tipo B-72 è stato inizialmente sviluppato per sostituire i tradizionali essiccatoi a tamburi per le fibre in fiocco.
Successivamente, con l'applicazione di dispositivi specifici, il suo uso si è esteso al trattamento di tow acrilici tinti, tow di polipropilene, tow di poliestere, nonchè al carbonizzo di lana in fiocco dopo il passaggio nelle vasche di acidaggio e all'asciugamento di cotone idrofilo, ramie, rayon, ecc.

Le caratteristiche principali di questa macchina sono:

  • Nastro trasportatore costituito da elementi forati in lamiera di acciaio inox o, per la lana in fiocco, in acciaio al carbonio. Nel caso si debba asciugare cotone idrofilo, si usa una rete speciale appositamente studiata per non trattenere le fibre.
  • Ventilazione ad aria calda che viene soffiata uniformemente su tutta la superficie del nastro trasportatore e ripresa simmetricamente nella parte inferiore attraverso due canali laterali. La depressione che in tal modo si crea in corrispondenza della superficie del nastro trasportatore assicura la stabilità delle fibre sul nastro stesso nonostante l'intensa ventilazione.
  • Asciugamento uniforme fino al desiderato tasso di umidità residua.
  • Produzione specifica molto elevata.

L'essiccatoio può essere riscaldato con vapore, olio diatermico, acqua surriscaldata, per mezzo di radiatori in tubi di acciaio collaudati alla pressione di 40 bar o con bruciatori a gas ed è dotato di ampi filtri dell'aria con elemento filtrante in inox, facilmente accessibili e smontabili per una completa pulizia.

Di importanza decisiva, ai fini dell'uniformità dell'umidità residua dopo asciugamento, è che il materiale venga caricato in modo costante, in modo da ottenere una copertura del nastro il più uniforme possibile.

Per questo sono stati sviluppati diversi tipi di caricatori. Per le fibre in fiocco questi sono dotati di tappeto con punte in acciaio inox, pettine rasatore con dispositivo di regolazione della distanza del tappeto, rullo di scarico a grande diametro atto a trattare fibre lunghe, spazzole pulitrici e gruppi di comando indipendenti, a velocità regolabile, per il pettine dosatore e per il tappeto a punte.

Per il tow si usano invece faldatori a testa singola o multipla, eventualmente con speciali apritori, funzionanti ad aria compressa, brevettati da ALEA.

La prima foto mostra un impianto riscaldato a vapore costituito da un B-72 con caricatore per fiocco, dotato di apritore e tappeto di accumulo, la seconda una macchina a 4 zone con caricatore per tow centrifugato.

Le altre immagini mostrano:
1. Impianto costituito da un asciugatoio per fiocco ed uno per tow centrifugato, riscaldati a vapore.
2. Particolare dell'uscita di un B-72 con la ripresa del tow asciutto, pilotata da un gruppo di fotocellule.
3. Particolare del pettine di dosatura in una macchina a 4 zone che tratta cotone idrofilo.
4.
Particolare dello scarico del cotone idrofilo asciutto su un nastro trasportatore.

Poichè la costruzione è modulare (ogni modulo è lungo 3250 mm), è possibile proporzionare l'asciugatoio alla capacità produttiva desiderata. La macchina è costruita in 5 diverse larghezze di nastro: 1300, 1600, 2000, 2500 e 3000 mm.

Sezione trasversale di un B-72: i ventilatori sono posizionati sul tetto della macchina accoppiati al motore per mezzo di un giunto autoraffreddante. I filtri sono posti lateralmente per facilitarne la pulizia.L'aria di ricircolo è filtrata, aspirata dai ventilatori e riscaldata con bruciatori o batterie.
Sezione longitudinale di una zona di B-72: si notino la posizione delle batterie di riscaldamento dell'aria ed il percorso dell'aria stessa che viene distribuita in modo uniforme sul materiale da asciugare. La direzione del flusso dell'aria dall'alto verso il basso evita la formazione di vie preferenziali.
Indichiamo di seguito alcune possibili configurazioni: una zona completa di apritore per fiocco centrifugato con tappeto di accumulo. Due zone per lana lavata da leviathan.
Il caricatore intermedio, del tipo senza tappeto di accumulo agisce sulla lana parzialmente essiccata evitando così il danneggiamento delle fibre.
Una zona completa di apritore per fiocco centrifugato, trasporto pneumatico e caricatore.
Una zona con caricatore per tow completa di apritori pneumatici (massimo 12) e raffreddatore.